“Concerto dei Dik Dik”



I DIK DIK IN UN VERO LORO CONCERTO, SOLO PER POCHI INTIMI ED UN OMAGGIO AL LORO GRANDE AMICO: LUCIO BATTISTI

Lallo Sbriziolo e Pepe Salvaderi, gli storici leaders e fondatori de i Dik Dik, insieme ai bravissimi musicisti componenti del gruppo, che li accompagnano nella loro tournée in tutte le regioni italiane, il chitarrista Diego Polimeno, al basso Alberto ViganòMauro Gazzola alle tastiere e Gaetano Rubino alle percussioni e batteria, terranno un vero e proprio concerto nel quale canteranno tutti i loro successi, in un clima familiare e coinvolgente...

Racconteranno anche con aneddoti e canzoni la loro carriera e l'intenso rapporto vissuto in prima persona con il mito della musica italiana, il cantautore Lucio Battisti.

I Camaleonti presentano:



Provenienti da precedenti esperienze in gruppi attivi nell’area milanese Antonio “Tonino” Cripezzi, Livio Macchia, Riki Maiocchi, Gerry Manzoli e Paolo De Ceglie costituiscono i Camaleonti nel 1965.

Nello storico locale "Santa Tecla" vengono notati da Miki Del Prete, autore e produttore discografico per il quale incidono fra il 1965 e il 1967 dodici singoli e due 33 giri.

Tra i tantissimi successi vanno ricordati: "Non c’è niente di nuovo", con cui partecipano al Cantagiro, “L’ora dell’amore”, cover di “Homburg” dei Procol Harum, che diventa il loro più grande successo in carriera, “Io per lei”, “Applausi”, "Mamma mia" di Battisti-Mogol, “Eternità” con cui partecipano nel 1970 al Festival di Sanremo, "Lei mi darà un bambino", “Perché ti amo”, con cui il gruppo vince il “Disco per l’Estate”, e nel 1993, insieme a Maurizio Vandelli dell’Equipe 84 e ai Dik Dik, i Camaleonti partecipano a Sanremo con “Come passa il tempo”.


“Una serata a Singapore con...” Paki de I Nuovi Angeli


  


Pasquale “Paki” Canzi, pianista e cantante, fonda nel 1966 I Nuovi Angeli, che sfornano immediatamente una serie ininterrotta di successi: nel 1969 sono ai vertici della hit-parade con Ragazzina ragazzina (cover di “Mendocino” del Sir Douglas Quintet) e nel 1970 consolidano la loro popolarità con Color cioccolata.

Nel 1971 incidono il loro più grande successo, Donna Felicità, che arriva seconda al “Festivalbar”, staziona sei mesi in hit parade e vende oltre 2.500.000 copie.

Il successo viene bissato nel 1972 con Singapore che, pubblicata in diversi paesi del mondo, lancia I Nuovi Angeli a livello internazionale.

La consacrazione definitiva arriva nel 1973 con Uakadì Uakadù che fa conquistare loro il premio come "Gruppo Europeo dell'anno" per l'enorme quantità di dischi venduti. Nello stesso anno spopolano con Anna da Dimenticare che ottiene un ottimo piazzamento a Canzonissima e resta 28 settimane in Hit Parade.

Il cantante solista Paki Canzi, leader indiscusso dei Nuovi Angeli, è oggi l'unico rimasto della formazione originale e continua ad esibirsi.


Alberto RADIUS all'Isola di Wight presenta

Lucio Battisti, Numero Uno e Formula 3
“QUESTO FOLLE SENTIMENTO”


Serata di storia degli Anni Sessanta e Settanta e tecnica musicale con Alberto RADIUS, già chitarrista del gruppo FORMULA 3, il gruppo che ha accompagnato Lucio Battisti per molti anni.

Un viaggio molto interessante che ripercorre appunto tutte le tappe raggiunte insieme al grandissimo cantautore e alla casa discografica da lui fondata, la NUMERO UNO.

Max Corfini “...ONE MAN SHOW”


MAX CORFINI... ONE MAN SHOW

Max Corfini, già voce e tastiera del mito New Trolls e protagonista del musical “Dracula Opera Rock” dall’Arena di Verona, si presenta con la storia delle più belle canzoni del mondo dagli Anni Cinquanta agli Anni Novanta... One man show...

Max dice: «Non si può mancare ad un avvenimento che mi rappresenta per carattere e forma in maniera cosi importante.
Una serata che porta in scena canzoni e danze cosi vicine allo spirito di quello che sono. Dove oltre alle melodie, regalerò al pubblico e a me stesso l’emozione della danza, del teatro, l’espressività e l’essenza di me stesso, con la speranza di poter trasmettere un emozione che possa rimanere nei vostri cuori e nel mio per molto... molto tempo»
.

DA NON PERDERE!!!

VUOI PIÙ INFORMAZIONI SU MAX?

Visita il sito di Max Corfini: www.maxcorfini.it

Fiordaliso:
“NON VOGLIO MICA LA LUNA”


Edoardo Vianello:
“STORIE DEL CONTINENTE NERO, DI PINNE, FUCILI ED OCCHIALI”



PROSSIMAMENTE, all’Isola di Wight, vi parleremo di uno strano ballo chiamato Alligalli, vi racconteremo di un popolo che vive alle falde del Kilimangiaro, i Watussi, dove uomini e donne con soli tre passi fanno sei metri, che sono i primi a vedere la luce del sole tutte le mattine, che parlano negli orecchi degli elefanti e guardano negli occhi le giraffe...

Vi parleremo anche di gente di borgata e di pinne, fucili ed occhiali.

VENITE A TROVARCI... VI ASPETTANO TANTISSIME LEZIONI DI ALLEGRIA!

🙂

Info allo 024880574

Leo Mix in “Azzurro”

Leo Mix, vero nome Leonardo Gisonda, è il sosia indiscusso di Adriano Celentano.

Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive classificandosi al primo posto anche in “Re per una notte” condotta da Mike Bongiorno, e poi anche con il fantastico imitatore Gigi Sabani e molti altri, riscuotendo un notevole successo e addirittura i complimenti in diretta televisiva del molleggiato nazionale.

“Azzurro”
é il titolo dell’evento presentato all’Isola di Wight da Leo Mix, accompagnato dalla Island Band, il gruppo del locale, che vede in formazione Diego Polimeno alla chitarra, Alberto Viganò al basso, Mauro Gazzola alle tastiere e Gaetano Rubino alla batteria

Divertimento assicurato, ironia e tanta tanta allegria con pause ridotte...

“Blues e dintorni...” con la Alessandro Usai Band



All’Isola di Wight, in questa serata vi accompagnerà un nuovo sound arricchito da composizioni originali che si muovono fra confini sonori senza limitarsi ad un unico genere.

Semi di Blues, raggi di Funk e gocce di Jazz che si uniranno creando una sequenza di sonorità energiche e intense.

In risalto ci saranno le qualità eclettiche della "Alessandro Usai Band", grande, affiatata ed energica band, ormai consolidata da molti anni, formata da Alessandro Usai, un incredibile talento jazzistico e non solo, Alberto Gurrisi, uno tra i più quotati Hammondisti, Ivo Barbieri al basso e Martino Malacrida alla batteria.

Una raffinata serata di musica blues… come al solito accompagnata da un’ottima cena.



L’ISOLA DI WIGHT… LA MUSICA È SERVITA

Info allo 024880574

“Oggi, 29 settembre... seduto in quel caffè”



"Oggi, 29 settembre... Seduto in quel caffè... poi all'improvviso lei sorrise", bellissimo evento dedicato a Lucio Battisti il cui titolo è lo stesso di quello dell'omonima famosissima canzone, cantata anche dall'Equipe 84, nel quale viene raccontata la vita artistica del grandissimo cantautore.

Proporre questo spettacolo nella stessa data è abbastanza scontato, ma è anche una ghiotta occasione per un doveroso tributo a lui dedicato.

Gli attori della serata saranno Jenny Tempesta voce, Diego Polimeno alla chitarra, Gaetano Rubino alla batteria e Luca "The Cook" voce dell'Isola di Wight.

.
Jenny Tempesta, Luca Modugno e Diego Polimeno.

“B-tles 3-Bute” in “contemporary cappella”



Il progetto B-tles 3-bute nasce dall'incontro di cinque musicisti professionisti, provenienti da varie esperienze e con diverse personalità musicali, uniti dalla passione per il mitico gruppo di Liverpool.

Si è voluto così creare un format di comunicazione esilarante e inconsueto, reinterpretando l'essenza di brani famosi in tutto il mondo.

La forma è quella del “contemporary a cappella”, ovvero senza l'uso di strumenti musicali, ma senza tralasciare quegli elementi tipici della musica strumentale che normalmente mancano nella scrittura prettamente corale.

La scelta degli arrangiatori, Alberto Favaro e Marco Gallo, di non limitarsi a semplici trasposizioni degli originali, ma di rielaborare gli stessi utilizzando stili distanti tra loro, dal pop al funky, dal beat made in USA al jazz, con divagazioni etniche e addirittura classiche, fa di questa opera qualcosa di unico e decisamente internazionale.

Un risultato simile non poteva che coinvolgere artisti ed interpreti d’eccezione come Ricky Belloni dei New Trolls, Max Corfini dei New Trolls, Moreno Ferrara, oltre ai già citati Marco Gallo e Alberto Favaro, che da molti anni calcano le scene del panorama musicale italiano e di importanti produzioni estere. La voce non mente mai!

Un piccolo assaggio dello spettacolo “B-tles 3-Bute”

Più informazioni le troverete nel sito ufficiale dello spettacolo.


“Grazie Califfo... CalifArte”

Franco Califano, cantautore e poeta scomparso nel 2013, ha scritto pagine importanti per la storia della canzone italiana. “Minuetto”, “E la chiamano estate”, “La musica è finita”, “Un’ estate fa”, solo per citare qualche successo immortale, portano la sua firma.

All'Isola di Wight, abbiamo il piacere di riproporre un progetto nato a Torremaggiore, “Grazie Califfo!”, che dedica un sentito omaggio alla sua intensa attività di scrittura di testi appassionanti e malinconici.

Un omaggio non solo musicale ma anche di arte visiva. Infatti, verranno anche esposte opere pittoriche di sette artisti contemporanei (“Conte” L. Colombi, Massimo Fedele, Alberto Gallingani, Giorgio Gost, Andrea Greco, "S.V. Kelly" Simona V. Verzichelli, Giorgio Kiaris) che, con storie e impostazioni creative diverse, interpretano in pittura le canzoni del Califfo. Arti che si intrecciano, operazioni artistiche attorno alle emozioni che possono suscitare le parole e la musica di una canzone.

Giorgio Barassi, curatore di questo evento, ne interpreterà alcune nel recital proposto in questa serata, accompagnato dalla chitarra del bravissimo Diego Polimeno

Naturalmente, tutto condito con un'ottima cena.
.

“Noche Española... Paella e Sangria”

El rojo de la sangria y el amarillo del sol, il caleidoscopio di profumi della paella, i colori della Spagna e di quella “pasion gitana” fatta di sorrisi in musica…tanta musica!

La voce incredibile di Terry Navarro e il sound andaluso di Javier accompagnati dalle corde acustiche della chitarra di Diego Polimeno mixati alle note profonde del basso sapientemente accarezzato da Alberto Viganò, tutti trascinati dal ritmo imposto dalle percussioni di Gaetano Rubino

…Vos esperamos por vivir una noche de musica y alegria todos juntos…Hasta luego!

SERATA SUPERCOLLAUDATA...

“La storia della musica italiana ve la cantiamo noi”



Un insolito e coreografico spettacolo di musica ITALIANA REVIVAL ANNI 60/70/80/90.

ALT@MODA Revival Dance Italiano è un viaggio attraverso le canzoni di artisti che hanno fatto la storia della musica italiana: Raffaella Carrà, Donatella Rettore, Lorella Cuccarini, Renato Zero, Pupo, Franco Battiato, Umberto Tozzi, Riccardo Fogli, Gianni Togni e tantissimi altri, rivisitati in chiave dance e con una scenografia di luci e colori unica!!! Uno spettacolo di classe per serate di divertimento “vintage”!!!

“Max Verri... voce e pianoforte per 30 anni di musica”

MAX VERRI

Max nasce artisticamente da varie formazioni Rock, Fusion, Pop con svariate esperienze in più settori nell’ambito musicale come turnista, fonico di sala e musicista per nomi come New Trolls, Donatella Rettore, Scialpi, Dik Dik, Marisa Sacchetto.

Vanta anche collaborazioni artistiche e pre-spettacolo con Pooh, Gianni Morandi, Rita Forte, Martufello, Giorgio Faletti, Raoul Cremona, Pamela Prati.

Tutte queste esperienze lo portano ora a sapersi cimentare con voce e pianoforte in serate di grande sensibilità ed effetto attraverso 30 anni di musica italiana e non solo.

“Revival dagli Anni ‘60 ai ‘90 con la 70LVE Band”



SETTANTALOVE BAND

Un insolito e coreografico spettacolo di musica Italiana REVIVAL ANNI '60/'70/'80/'90.

Sul palco dell’Isola di Wight SETTANTALOVE BAND in un coinvolgente, entusiasmante e incredibile Live show!!!

Look vintage, parrucche, lustrini e pantaloni a zampa.. Un vero e proprio show musicale '70 '80 '90 tutto da vivere e da ballare… che vi capulterà nel periodo più pazzo della storia della musica dance con le loro cover travolgenti!

I MUSICISTI DI SETTANTALOVE BAND

Pino Cagnetta: Electric Guitar, Backing vocals
Max Penzo: Drum, Backing vocals
Aldo Mazzola: Electric Bass, Backing vocals

“Acoustic Blue Duo”


“MARY & THE QUANTS”, una serata di musica e costumi che rievoca un grande periodo musicale!



Mary & The Quants è una formazione di Milano ispirata alla musica dei favolosi Anni Sessanta. Il nome della band è un ironico tributo a Mary Quant, inventrice della minigonna.

La proposta musicale del gruppo, allo stesso modo iconica, è rivolta ad un pubblico che ami ballare al ritmo dei grandi successi di quegli anni.

Una front-woman bella e grintosa, quattro musicisti preparati con grande esperienza di palco, abiti e strumentazione vintage sono gli ingredienti di una performance di grande intrattenimento ed efficacia.

I ISOLA