Spettacoli

“I DIK DIK: IL CONCERTO”

“Concerto dei Dik Dik”

I DIK DIK IN UN VERO LORO CONCERTO, SOLO PER POCHI INTIMI ED UN OMAGGIO AL LORO GRANDE AMICO: LUCIO BATTISTI

Lallo Sbriziolo e Pepe Salvaderi, gli storici leaders e fondatori de i Dik Dik, insieme ai bravissimi musicisti componenti del gruppo, che li accompagnano nella loro tournée in tutte le regioni italiane, il chitarrista Diego Polimeno, al basso Alberto ViganòMauro Gazzola alle tastiere e Gaetano Rubino alle percussioni e batteria, terranno un vero e proprio concerto nel quale canteranno tutti i loro successi, in un clima familiare e coinvolgente...

Racconteranno anche con aneddoti e canzoni la loro carriera e l'intenso rapporto vissuto in prima persona con il mito della musica italiana, il cantautore Lucio Battisti.

“Oggi, 29 settembre... seduto in quel caffé...”


"Oggi, 29 settembre... Seduto in quel caffè... poi all'improvviso lei sorrise", bellissimo evento dedicato a Lucio Battisti il cui titolo è lo stesso di quello dell'omonima famosissima canzone, cantata anche dall'Equipe 84, nel quale viene raccontata la vita artistica del grandissimo cantautore.

Proporre questo spettacolo nella stessa data è abbastanza scontato, ma è anche una ghiotta occasione per un doveroso tributo a lui dedicato.

Gli attori della serata saranno Jenny Tempesta voce, Diego Polimeno alla chitarra, Gaetano Rubino alla batteria e Luca "The Cook" voce dell'Isola di Wight.

.
Jenny Tempesta, Luca Modugno e Diego Polimeno.





Franco Califano, cantautore e poeta scomparso nel 2013, ha scritto pagine importanti per la storia della canzone italiana. “Minuetto”, “E la chiamano estate”, “La musica è finita”, “Un’ estate fa”, solo per citare qualche successo immortale, portano la sua firma.

All'Isola di Wight, abbiamo il piacere di portare un progetto nato a Torremaggiore, “Grazie Califfo!”, che dedica un sentito omaggio alla sua intensa attività di scrittura di testi appassionanti e malinconici.

Un omaggio non solo musicale ma anche di arte visiva. Infatti, verranno anche esposte opere pittoriche di sette artisti contemporanei (“Conte” L. Colombi, Massimo Fedele, Alberto Gallingani, Giorgio Gost, Andrea Greco, "S.V. Kelly" Simona V. Verzichelli, Giorgio Kiaris) che, con storie e impostazioni creative diverse, interpretano in pittura le canzoni del Califfo. Arti che si intrecciano, operazioni artistiche attorno alle emozioni che possono suscitare le parole e la musica di una canzone.

Giorgio Barassi, curatore di questo evento, ne interpreterà alcune nel recital proposto in questa serata, accompagnato dalla chitarra del bravissimo Diego Polimeno

.

“B-tles 3-Bute” in stile “contemporary cappella”


Il progetto B-tles 3-bute nasce dall'incontro di cinque musicisti professionisti, provenienti da varie esperienze e con diverse personalità musicali, uniti dalla passione per il mitico gruppo di Liverpool.

Si è voluto così creare un format di comunicazione esilarante e inconsueto, reinterpretando l'essenza di brani famosi in tutto il mondo.

La forma è quella del “contemporary a cappella”, ovvero senza l'uso di strumenti musicali, ma senza tralasciare quegli elementi tipici della musica strumentale che normalmente mancano nella scrittura prettamente corale.

La scelta degli arrangiatori, Alberto Favaro e Marco Gallo, di non limitarsi a semplici trasposizioni degli originali, ma di rielaborare gli stessi utilizzando stili distanti tra loro, dal pop al funky, dal beat made in USA al jazz, con divagazioni etniche e addirittura classiche, fa di questa opera qualcosa di unico e decisamente internazionale.

Un risultato simile non poteva che coinvolgere artisti ed interpreti d’eccezione come Ricky Belloni dei New Trolls, Max Corfini dei New Trolls, Moreno Ferrara, oltre ai già citati Marco Gallo e Alberto Favaro, che da molti anni calcano le scene del panorama musicale italiano e di importanti produzioni estere. La voce non mente mai!

Un piccolo assaggio dello spettacolo “B-tles 3-Bute”

Più informazioni le troverete nel sito ufficiale dello spettacolo.

“Serata gitana” con paella e sangria

El rojo de la sangria y el amarillo del sol, il caleidoscopio di profumi della paella, i colori della Spagna e di quella “pasion gitana” fatta di sorrisi in musica…tanta musica!

Il sound andaluso di Javier accompagnato dalle corde acustiche della chitarra di Diego mixati alle note profonde del basso sapientemente accarezzato da Alberto, tutti trascinati dal ritmo imposto dalle percussioni di Gaetano.

…Vos esperamos por vivir una noche de musica y alegria todos juntos…Hasta luego!

SERATA SUPERCOLLAUDATA...

UNA BOTTA DI ALLEGRIA DI CUI ABBIAMO BISOGNO!!!



Leo Mix in “Azzurro”

Leo Mix, vero nome Leonardo Gisonda, è il sosia indiscusso di Adriano Celentano.

Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive classificandosi al primo posto anche in “Re per una notte” condotta da Mike Bongiorno, e poi anche con il fantastico imitatore Gigi Sabani e molti altri, riscuotendo un notevole successo e addirittura i complimenti in diretta televisiva del molleggiato nazionale.

“Azzurro” é il titolo dell’evento presentato all’Isola di Wight da Leo Mix, accompagnato dalla Island Band, il gruppo del locale, che vede in formazione Diego Polimeno alla chitarra, Alberto Viganò al basso, Mauro Gazzola alle tastiere e Gaetano Rubino alla batteria

Divertimento assicurato, ironia e tanta tanta allegria con pause ridotte...

UNA SERATA DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE!

Alberto RADIUS all'Isola di Wight presenta

Lucio Battisti, Numero Uno e Formula 3
“QUESTO FOLLE SENTIMENTO”


Serata di storia degli Anni Sessanta e Settanta e tecnica musicale con Alberto RADIUS, già chitarrista del gruppo FORMULA 3, il gruppo che ha accompagnato Lucio Battisti per molti anni.

Un viaggio molto interessante che ripercorre appunto tutte le tappe raggiunte insieme al grandissimo cantautore e alla casa discografica da lui fondata, la NUMERO UNO.

I ISOLA